Uzbekistan:
Sulle Tracce di Tamerlano

L'Uzbekistan offe il suo patrimonio architettonico e culturale, radicato nelle sue tradizioni dai tempi dei primi grandi conquistatori dell’Asia Centrale.

Apprezzerai le i colori blu ed oro del Grande Triangolo d'Oriente: Samarcanda, Bukhara e Khiva. Scoprirai la citta’ verde, la citta’ natale di Tamerlano ed incontrerai un popolo sincero ed aperto.

Avrai la possibilita’ di vedere il deserto Kizil Kum “le sabbie rosse” e il fiume piu’ antico e piu’ grande dell’Asia Centrale il fiume di Amu Darya

Uzbekistan : Sulle Tracce di Tamerlano

Prezzo a persona
639 €

7 giorni, 6 notti

Dal 18 Agosto al 25 Agosto

6 posti rimanenti

Altre date disponibili!

Per qualsiasi dubbio:

Oppure

Vai alle Domande frequenti

Itinerario giorno per giorno!

Arrivo a Urgench ed operazioni doganali. Incontro con la guida locale e gli altri partecipanti trasferimento a Khiva (30km). Sistemazione in hotel e prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita della citta’ di Khiva, nota come la citta’- museo a cielo aperto. Questa citta’ esiste da circa 900 anni, ma il suo sviluppo e’ avvenuto solo nel XIX secolo, quando e’ stata l’ultimo centro del commercio degli schiavi. L’escursione comincia con la visita della cittadella Ichan Kala « La fortezza interna » di Khiva. Il compatto e affascinante centro storico, e’ ben conservato con monumenti del XVII-XIX secolo: il complesso “Kunya Ark” con l’harem e le vecchie prigioni; la Scuola Coranica di Amin Khan, la bellissima Moschea di Juma che fu costruita nel X secolo e che e’ stata restaurata nel XVIII secolo.

Nel pomeriggio continuazione della visita al Tosh Khovli « Il palazzo di Pietra » costruito come splendida alternativa alla Kunya Ark, consiste in alcune costruzioni intorno ad un cortile circondato da un alto muro. Visita della Madrassa di Kuli Khan, del bazar e del caravanserraglio. Pernottamento in hotel

Mezzo Privato
Aereo
Htl Orient Star Medrese

Dopo colazione artenza per Bukhara (450 km). L'itinerario porta attraverso il fiume Amu-Darya e il deserto Rosso (Kyzilkum). In Uzbekistan ci sono due grandi fiumi: l’ Amu-Darya nell’antichità classica era conosciuto con il nome greco di Oxus e il Syr-Darya, conosciuto dai greci come Jaxartes o Yaxartes. Il deserto del Kizilkum (anche Kyzyl Kum e Qyzylqum) è un ampio deserto che si estende tra Kazakistan e Uzbekistan, in Asia Centrale. Nel tardo pomeriggio arrivo a Bukhara e sistemazione in hotel per pernottamento.

Minivan privato 450km
Htl Fatima
Colazione inclusa

Dopo colazione, inizia la giornata dedicata alla visita della citta’di Bukhara; una delle più antiche città del mondo, testimonianze datano la sua la fondazione a oltre 2.500 anni. Bukhara per 200 anni fu il centro della religione Islamica e fiorì come centro commerciale e scientifico dell’Asia Centrale. Durante l’invasione degli mongoli nel 1219, la citta’ fu distrutta. Oggi Bukhara è uno dei maggiori centri industriali e economici ; e’ la città maggiore dell’Asia Centrale.

La visita nella piazza Lyabi-Hauz è la piazza principale costruita attorno ad una vasca nel 1620. Nel XX secolo nel giardino davanti alla madrassa trovò posto il monumento del leggendario personaggio popolare Khodja Nasreddin. A est della statua vi è la Madrasa di Nodir Devan Beghi (1622), costruita inizialmente come caravanserraglio, ma poi diventata come madrasa. A nord vi è la madrasa Kukeldash (1568-1569)- è il più antico e grande complesso di Lyabi Hauz. Oggi a Bukhara si trova una delle più antiche moschea dell’Asia Centrale – La moschea Magoki-Attari (10°- 12°-16° sec.).

Nel pomeriggio proseguimento della visita. Il simbolo principale e punto di riferimento della città è il Minareto Kalyan « il minareto grande », alto 47 m. Vicino al Minareto Kalyan si trova la Moschea Kalyan, collegata al minareto da un piccolo ponte. Proseguimento nella cittadella dell’Ark (XVIII-XIX secolo), una città regale, centro dell’ organizzazione statale di Bukhara. Accanto alla vasca di fronte all’ingresso dell’ Ark sorge la moschea Bolo-khauz (1712) – luogo di culto ufficiale dell’ emiro, luogo di una bellezza speciale. Il mausoleo dei Samanidi (X secolo) fu costruito nel periodo di Ismail Samani (892-907) e divenne sepolcro famigliare dei Samanidi.
Pernottamento in hotel

Htl Fatima
Colazione inclusa

Dopo colazione partenza per il villaggio di Mitan, un piccolo villaggio situato nel vasto e splendido regione di Samarcanda, 60 km a nord-ovest della famosa oasi. Giunti a destinazione, pranzo in un famiglia presso il villaggio. Tempo per una passeggiata e gli incontri con le famiglie uzbeke.

Ci sarà la possibilita’ di osservare la preparazione dei bitchak una pasta ripiena di verdure e che cucina nel forno di argilla "tandyr" .

Ritorno a Samarcanda e sistemazione in hotel per la notte.

Mezzo privato 60km
Pranzo in famiglia al villaggio
Htl Bek Samarkand
Colazione inclusa

Dopo colazione, la giornata è dedicata all’escursione per la città. Scoprite la capitale dell’impero di Tamerlano con la sua storia di venticinque secoli. Samarcanda è una vera e propria “soglia del paradiso”. Visita al mausoleo Gur-Emir (XV secolo) – che significa “la tomba dell’ Emiro” - è posto dove è sepolto Tamerlano e i suoi seguaci. Il mausoleo fu costruito per ordine di Tamerlano per suo nipote Mukhammad Sultan, morto nel 1403.

La piazza Registan è il simbolo di Samarcanda (XV-XVII secolo) e circondata dalle meravegliose madarase di Ulugbek, Sher Dor e Tilla – Kari, decorate con l’abbagliante maiolica, la testimonianza dell’evoluzione dell’architettura dei Temuridi. La visitaprosegue con la moschea di Bibi-Khanim (XV secolo), la più grande moschea della sua epoca nell’Asia Centrale. Vicino alla moschea si trova il bazar orientale Siab e’ laparte piu’ viva e piu’ colorata.

Nel pomeriggio, visita al complesso Shakhi-Zinda e’ un gioiello di architettura del XIV-XV di Samarcanda, unico nel suo genere, dove si possono trovare tutti i processi artistici della decorazione islamica. Pernottamento in hotel.

Lo spettacolo teatrale con la presentazione dei costumi del popolo dell’Asia Centrale, al teatro El-Merosi a Samarcanda -15 € per persona

Htl Bek Samarkand
Colazione inclusa

Dopo colazione, vi dirigerete verso nord i resti dell’Osservatorio di Ulugbek , una fra le grandi scoperte archeologiche del XX secolo. Il mausoleo del San Daniele. Il museo di Afrasiab. L’escursione termina con le visite della fabbrica dei tappeti e con la fabbrica di carta di seta di Samarcanda “Konighil”.

Al pomeriggio, trasferimento nella stazione ferrovia per prendere il treno ad alta velocita` Afrasiab / 18:00 – 20:10. (se il treno Afrasiab non fosse disponibile, il rientro avverrà in auto con partenza nel primo pomeriggio e riduzione di quota di € 15). Arrivo a Tashkent e sistemazione in hotel.

Minivan privato
Treno ad alta velocita 2h circa
Htl Orient Inn
Colazione inclusa

Dopo colazione, visita al complesso Khast Imam; di particolare interesse è la Moschea Tillya Sheykh, del XVI secolo, in cui si conserva quello che è ritenuto il più antico Corano esistente, segnato col sangue dello stesso Califfo Osman, assassinato nel 655; la madrassa Barak Khan, fondata nel XVI sec. da un discendente di Tamerlano, il mausoleo Kafal Shashi, tomba dell’omonimo poeta e filosofo dell’islam che visse dal 904 al 979. L’escursione continua con visita alla madrasa di Kukeldash e il bazar Chorsu.

Nel pomeriggio, trasferimento verso l’aeroporto dove si conclude il tour e partenza da Tashkent

Minivan privato
Htl Orient Inn
Colazione inclusa

informazioni utili

Note importanti:

  • Visti & Vaccinazioni:
    prima di prenotare ti ricordiamo di controllare sul sito Viaggiare Sicuri quali sono i documenti necessari e/o vaccinazioni obbligatorie per l'ingresso nel paese.
  • L’ottenimento del visto va effettuato prima della partenza autonomamente (visto ad entrata singola).
  • Dal 1 febbraio 2019 i cittadini italiani potranno permanere in Uzbekistan per massimo 30 giorni, senza dover far richiesta di visto.

Incluso nel viaggio:

  • Spostamenti con mezzo privato e guida parlante inglese.
  • Sistemazione in camera doppia con prima colazione nelle strutture indicate nel programma.
  • Tutti i trasferimenti indicati nel programma
  • Le colazioni;
  • Entrate ai monumenti, e siti storici indicati nel programma;
  • Un pranzo nel villaggio di Mitan;
  • Treno veloce Afrasiab Samarcanda – Tashkent / economy class

Non Incluso nel viaggio:

  • Volo A/R dall'Italia.
  • L’assicurazione medico – bagaglio e polizza annullamento viaggio.
  • Tutto ciò che non è menzionato in "incluso nel viaggio".
  • Assicurazione;
  • Bibite, bevande;
  • Mance per guida, autisti ecc;
  • Spese di carattere personale;
  • Supplemento singola 178 euro a persona

le nostre guide locali